Sacra di San Michele

La Sacra di San Michele è uno dei monumenti più scenografici del Piemonte, arroccata in cima al monte Pirchiriano, è collocata all’imbocco della Val di Susa e appartiene alla diocesi di Susa. È uno tra i più grandi complessi architettonici religiosi di epoca romanica di tutta Europa, non a caso simbolo del Piemonte. Fu fondata nel 966 ed ebbe da subito un’importanza non solo religiosa ma anche logistica, punto di accoglienza e ristoro dei pellegrini sulla via Francigena, nella sua variante alpina della Val Susa che univa Mont Saint Michel, in Francia, al Santuario di San Michele Arcangelo, vicino a Foggia. I tre luoghi sacri dedicati a San Michele si trovano a 1000 chilometri di distanza l’uno dall’altro, allineati lungo una retta che, prolungata in linea d’aria, conduce a Gerusalemme da una parte, e a St. Michel’s Mount (altro luogo dedicato a San Michele) dall’altro. Dalla Sacra inizia anche il cosidetto sentiero dei Franchi, percorso escursionistico che la collega con l’alta valle.

Per maggiori informazioni sacradisanmichele.com